Accertamento, raddoppio termini di decadenza limitato

Lo schema di Decreto legislativo sulla certezza del diritto approvato il 21 aprile dal Consiglio dei Ministri subordina il raddoppio dei termini di decadenza dell’azione di accertamento alla presentazione della denuncia entro il termine ordinario di decadenza. Ciò significa che il raddoppio dei termini di decadenza potrà operare se la violazione penale sia comunicata all’autorità giudiziaria entro il 31 dicembre del quarto anno successivo a quello di presentazione della dichiarazione o, in caso di omessa presentazione, entro il 31 dicembre del quinto anno successivo. La nuova norma, favorevole al contribuente, si applicherà, per espressa previsione legislativa, solo agli atti impositivi notificati dopo l’entrata in vigore del decreto legislativo.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.