Accisa sulla birra, nessun aumento dal 1° marzo

L’aumento dell’aliquota di accisa sulla birra, da 2,70 a 2,77 euro per ettolitro e per grado-Plato, è stato bloccato, per il 2014, da un emendamento approvato in fase di conversione del decreto legge 145/2013 ("Destinazione Italia") e reso operativo da una determinazione dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli del 25 febbraio 2014. L’aumento sarebbe dovuto scattare dal prossimo 1° marzo, come disposto dal D.L. n. 91/2013 (Decreto "Valore cultura"). L’Agenzia delle Dogane, con nota del 25 febbraio scorso, ha precisato che la soppressione dell’aumento dell’accisa riguarda la birra, non anche gli altri prodotti (prodotti alcolici intermedi e alcole etilico), per i quali, quindi, restano efficaci i previsti ritocchi. Per tutti, comunque, restano validi gli aumenti stabiliti a decorrere dal 1° gennaio 2015.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.