Allevamento di animali, reddito d’impresa secondo i soliti parametri

Nella Gazzetta Ufficiale n. 4 del 7 gennaio 2015, è stato pubblicato il decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 18 dicembre 2014 che fissa i parametri da applicare nel biennio 2014-2015 per la determinazione del reddito d’impresa derivante dall’allevamento di animali. Tale attività, infatti, produce reddito agrario, se svolta con mangimi ottenibili per almeno un quarto del terreno, mentre produce reddito d’impresa, per la parte eccedente tale limite (articolo 32, comma 2, lettera b, del Tuir). L’articolo 56, comma 5, del Tuir, prevede, infatti, che tali parametri siano fissati ogni due anni con decreto del ministro dell’Economia e delle Finanze, di concerto con il ministro delle Politiche agricole e forestali. I valori fissati dal nuovo decreto confermano, comunque, quelli stabiliti con l’omologo decreto del 20 aprile 2006.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.