Antiriciclaggio, pronte le istruzioni della Banca d’Italia

La Banca d’Italia ha emanato l’atteso provvedimento sull’adeguata verifica della clientela ai fini antiriciclaggio. Il provvedimento prevede, per gli intermediari finanziari, una verifica rafforzata sui conti aperti di società operanti nei settore degli appalti, della sanità, dei rifiuti e delle energie rinnovabili. E’ prevista, inoltre, la consultazione delle relazioni delle autorità investigative nazionali per acquisire informazioni sulla clientela. Il provvedimento è stato pubblicato ieri sul sito dell’Autorità di vigilanza. Sono escluse dalle nuove disposizioni, a sorpresa, le imprese di assicurazione, per le quali probabilmente ci sarà però a breve un intervento dell’IVASS (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni).
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.