Beni ai soci, allo studio l’inserimento della comunicazione in UNICO

Tra i 108 adempimenti fiscali considerati “inutili” o “obsoleti” o “doppi”, come emerso nel corso del convegno di Firenze di venerdì scorso, alcuni potrebbero essere inseriti direttamente in dichiarazione al fine di una semplificazione burocratica. Tra questi, vi potrebbe essere, a regime, anche la comunicazione dei beni concessi in uso ai soci, la cui scadenza è prevista attualmente per la fine di marzo 2013 (relativamente ai periodi d’imposta 2011 e 2012). E’ allo studio dei tecnici dell’Agenzia delle Entrate, infatti, su proposta degli operatori, l’inserimento di questo adempimento all’interno della dichiarazione dei redditi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.