Beni utilizzati privatamente dall’imprenditore: ridotta la doppia tassazione

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato ieri 24 settembre la circolare n. 36/E con importanti chiarimenti sui beni in uso ai soci. Viene affrontato, in particolare, il caso dei beni utilizzati privatamente da imprenditori individuali o da soci di società di persone o di Srl che hanno optato per la trasparenza. In questi casi, per evitare il problema della doppia tassazione, l’Agenzia precisa che il reddito diverso (differenza tra valore normale dell’uso e prezzo pagato dal socio) va decurtato di quanto imputato come reddito d’impresa a seguito della indeducibilità dei costi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.