Black list, fuori il Lussemburgo

Con Decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze firmato il 16 dicembre, con cui le holding lussemburghesi, regolate dalla Legge del 31.07.1929, sono state espunte dalla black list di cui al D.M. 21.11.2001. Il provvedimento è stato emanato alla luce della recente ratifica ed esecuzione del protocollo aggiuntivo che ha adeguato la preesistente Convenzione contro le doppie imposizioni tra l’Italia ed il Lussemburgo agli standard internazionali relativi allo scambio di informazioni. Secondo le nuove norme in vigore, infatti, le autorità lussemburghesi non potranno più opporre il segreto bancario all’Amministrazione italiana che richieda informazioni finanziarie e bancarie su un determinato contribuente. Una volta che il decreto sarà entrato in vigore, cadrà anche l’obbligo di comunicazione delle operazioni black list relativamente al Granducato.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.