Bonus impianti del 15% nel Decreto competitività

Il credito di imposta del 15% sui maggiori investimenti effettuati  dalle imprese in beni strumentali nuovi è ormai definitivo dopo la fiducia ottenuta in Ssenato dal Decreto competitività , n. 91/2014 . L’agevolazione è riservata ai beni compresi nella tabella ATECO 2007 div. 28 .  Il credito si calcolerà  sulla differenza tra la media delgli investimenti effettuati  in beni strumentali nel quinquennio precedente (escluso l’anno con investimenti più alti) e  l’importo di quelli effettuati tra il 25 giugno 2014 e il 30 giugno 2015  e sarà utilizzabile in tre rate annuali a partire dal 2016 .  La contabilizzazione  segue il principio OIC 25 in generale, ma particolare attenzione andrà fatta nei casi di beni acquistati con riserva  o dei beni costruiti in economia che sono  anch’essi inclusi nell’agevolazione.  Il bonus produce anche un beneficio in riferimento al tax rate.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.