Bonus produttività 2013, i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate

L’Agenzia delle Entrate, nella Circolare n. 11/E del 30 aprile scorso, ha illustrato le regole per la tassazione agevolata, con imposta sostitutiva del 10%, sui premi di produttività, agevolazione prorogata per il 2013 dalla Legge di stabilità (Legge n. 228/2012). Le modalità attuative erano state approvate dal D.p.c.m. del 22.01.2013. L’agevolazione spetta ai lavoratori del settore privato che, nel 2012, hanno conseguito un reddito da lavoro dipendente non superiore a 40mila euro, comprese le somme assoggettate alla stessa imposta sostitutiva. Il limite massimo della retribuzione di produttività agevolabile è fissato in 2.500 euro lordi. La circolare, in particolare, chiarisce le modalità di calcolo dell’imposta sostitutiva e gli adempimenti richiesti a datori di lavoro e dipendenti.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.