Compensazioni verso un tetto più alto

In una risposta fornita ieri dal sottosegretario al Ministero dell’Economia, Enrico Zanetti, al question time in commissione Finanze alla Camera, è stato affermato che è all’ipotesi del Mef un aumento del tetto previsto per le compensazioni, attualmente a 700.000 euro. Non ci sarà un raddoppio della soglia (come era stato, invece, richiesto da alcuni deputati del Pd), perché troppo costoso, ma si lavora comunque all’aumento della soglia attuale per le compensazioni anche per controbilanciare gli effetti negativi sui contribuenti derivanti dall’estensione del reverse charge Iva.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.