Condominio, via alla riforma

La Commissione Giustizia del Senato ha dato ieri il via libera definitivo alla Riforma del Condominio, che diventa così legge. Le principali novità contenute nella legge riguardano la possibilità di staccarsi dal riscaldamento centralizzato, quorum più bassi per le decisioni dell’assemblea di condominio, lo stop al divieto di tenere in casa animali domestici, l’introduzione di una sanzione da 200 a 800 euro per chi viola il regolamento condominiale. L’amministratore, inoltre, non potrà ricevere più deleghe e sarà più facile modificare le tabelle millesimali. La Riforma del Condominio entrerà in vigore decorsi sei mesi dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della legge.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.