Contabilità con principi Ias/Ifrs: clausola di salvaguardia anche per l’Irap

Con la circolare n. 26/E del 20 giugno 2012, l’Agenzia delle Entrate ha fornito nuovi chiarimenti sulle regole di determinazione della base imponibile Irap. Dal 2009, infatti, l’IRAP è “sganciata” dall’imposta sul reddito. I nuovi chiarimenti vanno ad integrare quelli già contenuti nelle circolari n. 27/E, n. 36/E e n. 39/E del 2009. In particolare, la circolare n. 26/E/2012 ha chiarito che anche ai fini Irap, così come ai fini Ires, sono “salvaguardati” (clausola di salvaguardia) i comportamenti dei contribuenti che, a seguito dell’adozione dei principi contabili Ias/Ifrs nel periodo 2005-2007, hanno dato rilevanza fiscale ai criteri previsti dai principi contabili internazionali, nonostante la disciplina Irap (e Ires) non aveva ancora provveduto alla loro ricezione.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.