Ddl ambientale: bonus fiscale del 50% per la bonifica dell’amianto

La scorsa settimana è stato depositato in Commissione Ambiente al Senato un emendamento del ministro dell’Ambiente al Ddl ambientale con cui si cerca di incentivare fiscalmente la bonifica dell’amianto nei grandi e piccoli siti. L’emendamento prevede un credito di imposta del 50% per le spese sostenute dalle imprese per la bonifica dei capannoni ed un fondo di 17,5 milioni nel triennio 2015-2017 destinati alla progettazione di interventi di bonifica di edifici pubblici. Il bonus fiscale riguarderà, in via sperimentale, le spese sostenute dalle imprese nel 2016 e sarà limitato ai lavori di importi superiore a 20mila euro. Le imprese potranno accedere all’agevolazione nel limite massimo complessivo di 17 milioni, spalmati su tre anni a partire dal 2017. Il credito di imposta non concorrerà alla formazione del reddito né della base imponibile dell’imposta regionale sulle attività produttive (Irap).
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.