Decreto casa, torna il tetto di spesa per il bonus mobili

Torna il tetto alla spesa per il bonus mobili, che non dovrà dunque superare quella per i lavori di ristrutturazione edilizia effettuati nell’alloggio a cui i mobili ed elettrodomestici acquistati sono destinati. La norma che eliminava tale tetto era contenuta nel decreto legge sul piano casa approvato dal Consiglio dei ministri il 12 marzo scorso, ma la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto è stata bloccata dal Presidente della Repubblica perché la norma sul bonus mobili era identica a quella già contenuta nel decreto legge Salva Roma-bis, decaduto. E la reiterazione delle norme dei decreti legge è da molti anni vietata dalla giurisprudenza della Corte Costituzionale. Torna, dunque, l’incertezza sullo sconto del bonus mobili.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.