Decreto Irpef, primi emendamenti in commissione al Senato

Uno degli emendamenti al Decreto Irpef (D.L. n. 66/2014) depositati in Commissione al Senato prevede la ripartizione dell’imposta sostitutiva sulla rivalutazione dei beni d’impresa in tre rate di pari importo: 16 giugno, 16 settembre e 16 dicembre. Un’altra novità riguarda l’equiparazione del trattamento fiscale sulle plusvalenze ed i dividendi delle partecipazioni qualificate e non qualificate attraverso il perfezionamento del meccanismo per aumentare al 26% la tassazione sulle rendite finanziarie. Gli emendamenti al bonus Irpef saranno esaminati solo la prossima settimana, ma intanto dalla maggioranza arriva la conferma dell’intenzione di estendere il beneficio anche ai nuclei con un solo reddito fino a 31.000 euro e almeno tre figli.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.