• Senza categoria

Decreto semplificazioni, nuova lettura in Parlamento

Sarebbero pronti i nuovi testi dei decreti legislativi di attuazione della delega fiscale sui tagli agli adempienti fiscali e sulla riforma del Catasto, ma sarà necessario un nuovo parere delle Camere. Le disposizioni sotto esame sono quelle che riguardano: le società in perdita sistematica (regime di comodo solo dopo cinque esercizi, anziché tre); il 730 precompilato e la stretta per Caf e professionisti sanzionabili per gli inadempimenti del contribuente (tranne in caso di dolo di quest’ultimo); lo stop alla responsabilità solidale negli appalti per le ritenute (prevista però una responsabilità personale per il liquidatore); il nuovo limite annuo di 10.000 euro (anziché 500 euro nel periodo di riferimento) per la comunicazione delle operazioni con Paesi black list; lo stralcio della norma sulle società tra professionisti che prevedeva la parificazione del reddito da esse prodotto a quello delle associazioni professionali per evitare contraddizioni con il prelievo sulle società di capitali.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.