Decreto Sviluppo: facilitato il concordato preventivo

Il Decreto Sviluppo, ancora in attesa di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, ha previsto, tra le varie misure, nuovi strumenti per una migliore gestione delle crisi aziendali, con la revisione della legge fallimentare. In particolare, è prevista la facoltà di depositare un ricorso con solo la domanda di concordato preventivo, senza la necessità di allegare contestualmente tutta la documentazione finora richiesta. E’, inoltre, possibile ottenere, fin dalle prime fasi della procedura, l’erogazione di finanza interinale per pagare le forniture strumentali alla continuazione dell’attività aziendale durante la fase preliminare di preparazione della proposta di concordato e, successivamente, durante tutta la procedura sino all’omologa del concordato stesso.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.