Detrazione donazioni a partiti politici: detrazione anche se all’articolazione periferica

L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 108/E del 3 dicembre 2014, ha fornito chiarimenti in merito alla detraibilità delle donazioni ai partiti politici. Per le Entrate, la detraibilità dell’importo donato è ammessa anche se l’erogazione liberale in denaro è effettuata sul conto corrente dell’articolazione periferica di un partito o un movimento politico nazionale. Il D.L. n. 149/2013 pone, quale primo presupposto, l’iscrizione del partito nella prima sezione del “registro nazionale”. Le erogazioni liberali devono essere effettuate tramite banca o ufficio postale o anche attraverso altri sistemi di pagamento idonei a garantire la tracciabilità delle operazioni e l’esatta identificazione del donatore, e a consentire al Fisco di svolgere controlli efficaci.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.