Detrazione su fatture, ricevute e scontrini per combattere l’evasione fiscale

Alcuni parlamentari, nella seduta di martedì 20 novembre in Commissione Finanze al Senato dove si discuteva la Delega fiscale, avevano proposto al Governo di introdurre uno sconto fiscale per i cittadini sulle ricevute e sugli scontrini, con l’obiettivo di fornire loro un incentivo a chiedere il rilascio della fattura, della ricevuta o dello scontrino e combattere, in tal modo, l’evasione fiscale. Alla fine della discussione, è stata prevista una delega al Governo a “definire le linee di intervento” per sfruttare il “contrasto di interessi” ai fini antievasione, concentrandosi sulle aree a più alta densità di sommerso e sempre nel rispetto della copertura finanziaria.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.