• Senza categoria

Dichiarazione 730/2014 e assistenza fiscale, i chiarimenti delle Entrate

Con la risoluzione n. 57/E del 30 maggio 2014, l’Agenzia delle Entrate ha risposto ai quesiti posti nei giorni scorsi da Centri di assistenza fiscale, professionisti abilitati e datori di lavoro, che si stanno occupando dell’assistenza fiscale per il 730/2014. In particolare, il documento di prassi si focalizza sulle ultime novità introdotte, quali la possibilità di presentare il modello 730 anche per coloro che sono privi di un sostituto d’imposta che possa effettuare il conguaglio (art. 51-bis Dl n. 69/2013), il controllo preventivo previsto per i rimborsi di importo superiore a 4.000 euro in presenza di detrazioni per carichi di famiglia, la possibilità di utilizzare il credito che emerge dal 730 in compensazione di tutte le somme da versare con i modelli F24.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.