E-fattura tra privati e scontrino digitale nel decreto legislativo oggi al Cdm

E’ atteso oggi al Consiglio dei Ministri il decreto legislativo sulla fatturazione elettronica tra privati, che permetterà ai soggetti che sceglieranno di adottarla di fruire di diverse agevolazioni, prima fra tutte l’esonero dall’obbligo di comunicazione relativa allo spesometro. Il decreto in esame, tuttavia, contiene anche altre novità, quali l’arrivo dello scontrino digitale. Al secondo articolo della bozza di decreto circolata nei giorni scorsi, infatti, viene previsto, per il commercio al dettaglio, l’opzione per la trasmissione telematica dei corrispettivi, in tal caso abbondando quindi lo scontrino cartaceo. Regole tecniche e modalità di trasmissione elettronica dei corrispettivi saranno decisi dall’Agenzia delle Entrate dopo un confronto con le categorie, ma comunque si tratterà di una opzione per il commerciante. La strada dell’obbligatorietà è, infatti, chiusa dalle regole europee e, per spingere le imprese ad abbandonare la carta, il provvedimento metterà in campo una serie di incentivi.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.