E-fattura tra privati: in arrivo dal 2016 un programma gratuito

Le ultime versioni del decreto legislativo sulla fatturazione elettronica tra privati, attuativo della delega fiscale e atteso per l’esame al Consiglio dei Ministri del 21 aprile, lasciano intendere che il Governo, oltre alle semplificazioni degli adempimenti (cancellazione dello spesometro e delle comunicazioni black list) e alla corsia preferenziale sui rimborsi Iva), sta studiando anche la predisposizione di un servizio gratuito di generazione e conservazione delle fatture elettroniche, che l’Agenzia delle Entrate metterà a disposizione dal 1° luglio 2016. In linea con le indicazioni comunitarie, infatti, la trasmissione di tutte le fatture, emesse e ricevute, non sarà obbligatoria, ma avverrà sulla base di un’opzione da parte del contribuente che avrà una durata quinquennale.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.