• Senza categoria

E-fattura tra privati, scontrino digitale e abuso del diritto: varati i decreti

Il Consiglio dei ministri ha varato ieri tre decreti attuativi della delega su: abuso del diritto, fatturazione elettronica e internazionalizzazione delle imprese. Arriva la tanto attesa disciplina dell’abuso del diritto, che dovrà disciplinare i casi in cui un’operazione economica consente di ottenere un vantaggio fiscale illegittimo. Non ci sarà la contestata soglia di non punibilità del 3%, il cui esame è rinviato a giugno con la riforma delle sanzioni sia penali che amministrative. Tra le novità c’è anche l’estensione della fattura elettronica anche tra privati e l’arrivo dello scontrino digitale dal 2017. Non saranno regimi obbligatori, ma opzionali. Per incentivare commercianti, artigiani e autonomi ad aderire saranno previsti dei «premi» come l’esonero da spesometro, comunicazioni black list ed una serie di semplificazioni contabili. Nel pacchetto internazionale arriva un nuovo ruling internazionale per definire le regole su transfer pricing, stabile organizzazione, trasferimento di residenza, tassazione di dividendi, interesssi e royalties. Ora i tre decreti dovranno acquisire i pareri delle commissioni parlamentari entro 30 giorni dalla loro trasmissione.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.