Elenchi Intrastat con meno dati

Tra le misure previste dal decreto legislativo sulle semplificazioni, attuativo della delega fiscale e ora in fase di approvazione, viene stabilita anche la riduzione del contenuto informativo degli elenchi Intrastat relativi alle prestazioni intracomunitarie di servizi rese e ricevute. In particolare, se la norma dovesse essere approvata, si dovranno fornire solo i dati relativi a: i numeri di identificazione Iva delle controparti, il valore totale delle transazioni, il codice identificativo del tipo di prestazione resa o ricevuta e il Paese di pagamento. Non dovranno, invece, più essere indicati il numero e la data delle fatture, le modalità di erogazione del servizio e di incasso del corrispettivo.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.