Energie alternative, nuovo decreto del Mise

Il Ministro dello Sviluppo economico ha approvato una bozza di decreto, in corso di emanazione, che attua l’articolo 1 del D.L. n. 145/2013 (convertito nella Legge n. 9/2014) sulle energie rinnovabili. In particolare, i produttori di energia da fonti rinnovabili potranno scegliere se mantenere l’attuale regime delle incentivazioni spettante per il periodo residuo in base all’originario contratto con il Gse (Gestore servizi energetici), oppure se optare per un allungamento della vita dell’impianto ma con rimodulazione della tariffa. L’opzione interessa i produttori di energia elettrica da fonti rinnovabili titolari di impianti che beneficiano di incentivi sotto forma di certificati verdi, tariffe omnicomprensive ovvero tariffe premio. Sono esclusi i produttori di impianti fotovoltaici.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.