• Senza categoria

Equitalia e Reti delle Professioni tecniche firmano un’intesa

Equitalia, con un comunicato stampa diffuso il 23 aprile, ha reso noto di aver stipulato un protocollo d’intesa con la Rete delle Professioni Tecniche, cui appartengono: il Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Ingegneri, il Consiglio Nazionale degli Architetti-Pianificatori-Paesaggisti Conservatori, il Consiglio Nazionale dei Geologi, il Collegio Nazionale dei Periti Agrari e dei Periti Agrari laureati, il Consiglio nazionale dei Chimici, il Consiglio dell’Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali, il Consiglio Nazionale Geometri e Geometri laureati, il Consiglio Nazionale dei Periti industriali e dei Periti industriali laureati, Consiglio dell’Ordine Nazionale dei Tecnologi Alimentari. L’accordo prevede l’attivazione di nuovi canali e modelli di collaborazione istituzionale per favorire sinergie fra Equitalia e tali professioni, con tre cardini: uno sportello telematico dedicato per richiedere informazioni sulle singole posizioni; un “laboratorio idee” presso gli Ordini/Consigli territoriali, grazie al quale i professionisti iscritti potranno esprimere proposte e riflessioni in merito all’azione di riscossione nelle diverse aree territoriali e segnalare eventuali criticità riscontrate; un servizio per la riscossione volontaria, per garantire una maggiore fruibilità del servizio di riscossione delle quote di iscrizione dovute dai professionisti ai rispettivi Ordini/Collegi provinciali, agevolandone le modalità di pagamento e migliorando, conseguentemente, le performance di recupero ad esse relative.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.