Equitalia, per la nuova rateazione domande entro il 31 luglio senza documentazione

Mancano ormai pochi giorni al termine del 31 luglio per poter inviare ad Equitalia la richiesta di una nuova rateazione fino ad un massimo di 72 rate (6 anni) nel caso in cui si sia decaduti dal beneficio della rateizzazione perché non in regola con i pagamenti alla data del 22 giugno 2013 (D.L. n. 66/2014, convertito con modificazioni dalla legge 89/2014). In vista della scadenza, Equitalia ha risposto ad alcuni quesiti posti dalla stampa specializzata. In particolare, ha precisato che non sarà necessario allegare alcuna documentazione comprovante la situazione di difficoltà economica, a prescindere dal fatto che l’importo del debito per cui era stata inizialmente chiesta la dilazione (poi non rispettata) sia inferiore o superiore a 50mila euro. La nuova dilazione sarà concessa in un numero massimo di rate pari a quelle del precedente piano. Il nuovo piano di rateazione non sarà ulteriormente prorogabile.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.