Giustizia, da domani la soppressione di molti tribunali

Domani 13 settembre entra in vigore la riforma della geografia giudiziaria, che prevede tra l’altro la soppressione di 30 tribunali e di altrettante procure, tutte le 220 sedi distaccate e 667 uffici del giudice di pace. L’intervento, con il meccanismo degli accorpamenti, potrebbe consentire un risparmio di risorse pari a 55 milioni di euro per il 2012 e 95 milioni per gli anni successivi, oltre che un risparmio di personale. Il Ministro della Giustizia Cancellieri ha annunciato che sono già pronti due decreti correttivi sulla trattazione dei fascicoli e sui ritocchi agli assetti territoriali dei nuovi Tribunali.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.