Immobili destinati alla ricerca esenti da IMU dal 2014

Il Decreto IMU (D.L. n. 102/2013), che ha cancellato la prima rata dell'IMU 2013 su abitazioni principali non di lusso, terreni agricoli e fabbricati rurali, immobili merce, case popolari e alloggi delle cooperative a proprietà indivisa assegnati ai soci, prevede anche altre novità. Una di queste è l'esenzione dall'IMU anche per gli immobili utilizzati con finalità di ricerca scientifica. tali immobili sono stati, infatti, inseriti tra quelli meritevoli di esenzione completando l'elenco delle attività "sociali" previsto dal D. Lgs. n. 504/1992. L'esenzione per gli immobili destinati alla ricerca scientifica scatterà però solo dal 2014; per quest'anno, l'IMU su tali immobili deve essere comunque pagata.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.