Imu e Tasi, aggiornato il coefficiente per categoria “D”

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 45 del 24.02.2014 il decreto del 19.02.2014 del ministero dell'Economia e delle finanze riguardante il coefficiente per il calcolo del valore dei fabbricati classificabili nel gruppo catastale "D" (di cui all'articolo 5, comma 3, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504), ai fini Imu e Tasi. Si tratta dei fabbricati non iscritti in catasto, interamente posseduti da imprese, senza rendita catastale e contabilizzati distintamente. Il nuovo coefficiente è pari a 1,01.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.