IRAP, le novità 2015 illustrate dalle Entrate

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato ieri 9 giugno la Circolare n. 22/E/2015, in cui fornisce chiarimenti sulle novità IRAP apportate dalla Legge di Stabilità 2015. In particolare, la circolare tratta in materia di deducibilità del costo del lavoro dalla base imponibile dell’IRAP, di credito d’imposta previsto per i contribuenti che non si avvalgono di lavoratori dipendenti, di public utilities e di società che ricorrono a contratti di somministrazione. Precisa, inoltre, che le quote di Tfr maturate a partire dall’esercizio 2015, compresa la rivalutazione delle quote accantonate fino al 2014, rientrano a pieno titolo nella determinazione delle spese deducibili per il personale dipendente, trattandosi di costi sostenuti a fronte di debiti certi a carico del datore di lavoro.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.