Italia – USA, scambio di informazioni fiscali

Oggi il Ministro dell’Economia Saccomanni e l’ambasciatore degli Stati Uniti in Italia firmeranno l’accordo intergovernativo che darà attuazione al "Facta" (Foreign Account Tax Compliance Act), il quale consentirà lo scambio automatico di informazioni di natura finanziaria tra le autorità fiscali dei due Paesi. Dal 1° luglio 2014, gli intermediari finanziari italiani (banche, assicurazioni, società di gestione del risparmio, sim, broker) dovranno identificare e segnalare all’autorità fiscale i propri clienti aventi residenza fiscale statunitense. La normativa Facta è, infatti, stata varata dagli USA per contrastare l’evasione fiscale da parte dei propri contribuenti che utilizzano veicoli esteri per gli investimenti delle somme distratte al fisco USA.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.