IVA 22% con effetto sulle auto aziendali

Una delle conseguenze dell’aumento dell’IVA dal 21% al 22% avvenuto dal 1° ottobre scorso è la crescita del costo dei veicoli di imprese e professionisti derivante dalla parziale indetraibilità dell’IVA. Per le auto non utilizzate esclusivamente per l’attività d’impresa o professionale, infatti, la detraibilità dell’IVA è limitata al 40%, per cui la quota dell’IVA indetraibile (il restante 60%) cresce rispetto al passato a causa dell’aumento dell’aliquota al 22%. L’aumento dell’aliquota ha effetto anche sui riaddebiti di spese a dipendenti che usano auto aziendali, in quanto ora occorre scorporare l’Iva con la nuova aliquota.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.