La commissione sul federalismo discute cambiamenti dell’IMU

La commissione bicamerale per il federalismo fiscale in un documento apporvato il 30 maggio chiede a Governo e Parlamento di riconsiderare molti aspetti della normativa sull’IMU. In linea con l’ANCI, si afferma che la presenza della quota erariale rende macchinosa la gestione dell’imposta e sulle detrazioni fisse la richiesta è di una maggiore flessibilità che tenga conto della capacità contributiva del contribuente. La commissione, formata anche dai partiti che sostengono il governo, chiede in pratica di rimettere le mani sulla normativa dell’IMU subito dopo la prima rata una volta avute chiare informazioni sul gettito effettivo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.