La Manovra di Ferragosto 2011 approvata dalla Commissione Bilancio del Senato

Il 4 settembre 2011 è stata approvata dalla Commissione Bilancio del Senato la Manovra di Ferragosto 2011 (secondo gli ultimi emendamenti presentati), che approderà martedì pomeriggio nell’aula del Senato. Tra le novità spiccano le deroghe alle leggi nazionali sul contratto di lavoro per gli accordi aziendali e territoriali, comprese quelle sui licenziamenti. Sono salve le feste laiche: il 1° maggio, il 25 aprile e il 2 giugno non verranno accorpate alla domenica. Sul fronte degli enti locali, slitta per ora il taglio delle Province (l’abolizione è rinviata a un disegno di legge costituzionale), mentre è confermato il dimezzamento dei consiglieri provinciali e viene riscritta la norma sui piccoli comuni fino a mille abitanti con l’obbligo dell’accorpamento delle loro funzioni.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.