Legge di stabilità 2014: conto corrente dedicato per i notai

La Legge di Stabilità 2014 ha istituito l’obbligo per i notai e gli altri pubblici ufficiali di provvedere al versamento su un conto corrente dedicato: delle somme dovute a titolo di onorari, diritti, accessori, rimborsi spese e contributi, nonché di tributi per i quali lo stesso è sostituto o responsabile d’imposta relativamente agli atti ricevuti o autenticati e soggetti a pubblicità immobiliare o alle attività e prestazioni per i quali gli stessi siano delegati dall’Autorità giudiziaria; di ogni altra somma (anche a titolo di imposta per le dichiarazioni di successione) soggetta all’obbligo di annotazione nel registro delle somme e dei valori ex Legge n. 64/34; dell’intero prezzo o corrispettivo o del saldo di contratti di trasferimento, costituzione, estinzione della proprietà o altro diritto reale su immobili o aziende. Le modalità attuative delle nuove disposizioni saranno definite con un apposito DPCM.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.