• Senza categoria

Legge di Stabilità 2014, oggi il varo del disegno di legge

Oggi il Consiglio dei Ministri varerà il Disegno di legge di Stabilità 2014. Dall’ultima bozza circolata emergono le seguenti misure: l’innalzamento della tassazione delle rendite finanziarie dal 20% al 22%; la sostituzione dal 2014 della Tares con la Trise (Tributo sui servizi comunali), che avrà due componenti: la Tari sui rifiuti, che sarà calcolata in base alla superficie calpestabile, e la Tasi sulle prestazioni indivisibili, che partirà da un’aliquota dell’1 per mille o da un corrispettivo di un euro a metro quadro; la proroga della detrazione per il risparmio energetico per tutto il 2014, ma con aliquota al 55%, anziché al 65%; il taglio del cuneo fiscale per imprese e lavoratori, ma per ora solo di 2,5 miliardi; una diminuzione delle detrazioni Irpef dall’attuale 19% (come per spese sanitarie, portatori di handicap, polizze vita, interessi mutui prima casa) al 18% o 17%; un contributo di 5-10 euro sui concorsi pubblici; tagli alla sanità; il rifinanziamento della CIG in deroga; il rafforzamento dell’agevolazione fiscale ACE.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.