Manca nel decreto Milleproroghe la proroga degli sfratti

La proroga degli sfratti per gli inquilini che si trovano in particolari condizioni di disagio quali i nuclei bisognosi con sulle spalle anziani, portatori di handicap, malati terminali e un reddito annuo lordo che non superi i 27mila euro non è stata contemplata nel decreto Milleproroghe.
La motivazione è che il Governo ritiene di avere già preso in esame la materia nel decreto casa con lo stanziamento di fondi per gli affitti e la morosità incolpevole. Il decreto casa infatti ha incrementato i fondi per gli affitti con uno stanziamento complessivo di 446 milioni di euro: 200 milioni per gli affitti e 226 per la morosità incolpevole.
 
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.