Modello Eas associazioni da inviare entro fine marzo

Per continuare a fruire delle agevolazioni fiscali gli enti associativi non commerciali devono inviare il modello EAS relativo alle modifiche in materia di dati fiscalmente rilevanti entro il 31  marzo 2015. L’invio è esclusivamente attraverso i servizi telematici dell’Agenzia delle entrate direttamente o tramite intermediari abilitati. L’adempimento non è necessario in caso di variazioni dei soli dati relativi a:
  •  attività di sponsorizzazione o pubblicità;
  • messaggi pubblicitari per la diffusione di beni 
  • numero e  giorni delle manifestazioni per la raccolta di fondi
  • media delle entrate degli ultimi tre esercizi numero di associati nell’ultimo esercizio,
  • ammontare delle erogazioni liberali e dei contributi pubblici ricevuti,
nella sezione “Dichiarazioni del rappresentante legale" .
Ricordiamo che il Modello va presentato la prima volta entro 60 giorni dalla data di costituzione e va ripresentato, anche in caso di perdita dei requisiti per fruire delle agevolazioni previsti dall’ articolo 30 del Dl 185/200,  entro il 31 marzo dell’anno successivo solo se intervengono modifiche sostanziali dei dati fiscalmente rilevanti
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.