Pagamenti con bancomat: limite di 30 Euro

ll ministero dello Sviluppo economico ha inviato nei giorni scorsi a Banca d’Italia il decreto attuativo in cui fissa a 30 Euro il limite, per imprese e professionisti, di accettare anche pagamenti effettuati con il bancomat. L’obbligo riguarderà, almeno fino al 30.06.2014, i soggetti con un fatturato – relativo all’anno precedente a quello nel corso del quale è effettuato il pagamento- superiore a 200mila euro. Sarà eventualmente un successivo decreto ad individuare le modalità e i termini per gli altri soggetti, fino al 30 giugno. Per quanto riguarda l’obbligo di dotarsi del Pos, il testo del decreto fa intendere che saranno accettati strumenti di pagamento tramite diverse tecnologie, in aggiunta a quella a "banda magnetica" o a "microchip". Nonostante questo intervento, appare difficile rispettare la scadenza del 1° gennaio 2014, tanto che nel frattempo, è stato presentato alla Camera un emendamento alla legge di stabilità per prorogare il termine al 1˚ gennaio 2015. La modifica non è passata ma non è da escludere che il rinvio possa avvenire con il "milleproroghe".
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.