Partite IVA, no allo spesometro se invio telematico delle fatture

Il Decreto del fare (D.L. n. 69/2013, convertito nella Legge n. 98/2013 in vigore dal 21 agosto) stabilisce, per i titolari di partita IVA, la soppressione dell’obbligo dello spesometro se inviano all’Agenzia delle Entrate per via telematica tutte le fatture di acquisto e di vendita relative alla loro attività. Sarà possibile, inoltre, scegliere di effettuare un invio giornaliero delle fatture, se più semplice. Tutto ciò dal 1° gennaio 2015. La scelta di adottare il canale telematico per l’invio delle fatture è opzionale.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.