• Senza categoria

Patrimonio immobiliare italiano: i dati del 2012

Il 17 febbraio scorso, nel corso della quinta edizione del rapporto “Gli immobili in Italia”, presentato a Roma presso l’Aula dei Gruppi Parlamentari della Camera dei Deputati, sono stati resi noti i dati ricavati dalla fotografia del patrimonio immobiliare italiano al 31 dicembre 2012 scattata dall’Agenzia delle Entrate e dal Dipartimento delle Finanze del Ministero dell’Economia, in collaborazione con Sogei e l’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato. Lo studio analizza la distribuzione della proprietà e del patrimonio immobiliare sul territorio nazionale, in relazione alle caratteristiche socio-demografiche ed economiche dei proprietari. Lo studio analizza anche la struttura impositiva della ricchezza e dei redditi immobiliari, in Italia e nei principali Paesi europei, con un approfondimento tematico sul tax gap nel settore immobiliare. Dai dati risulta che: il 76,6% delle famiglie vive in una casa di proprietà; per comprare un’abitazione servono in media circa 181mila euro (1.560 €/mq); il tax gap (cioè la differenza tra il gettito potenziale e quello incassato, ad aliquote standard) nel settore immobiliare è pari nel 2012 a 4,2 miliardi di euro (pari al 18,4% del gettito teorico).
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.