Pensioni dai mille euro su conto corrente dal 1° ottobre

Il 30 settembre termina il periodo transitorio entro il quale tutti i pensionati titolari di assegni di pensione dai 1.000 euro in sù devono dotarsi di un conto corrente, una carta di pagamento o un libretto nominativo di risparmio dove dovranno essere accreditate tali somme. Dal 1° ottobre 2012, infatti, per effetto di quanto previsto dal Decreto Salva-Italia, l’Inps non potrà più pagare in contanti le pensioni di importo pari o superiore a 1.000 euro. Il termine del periodo transitorio, inizialmente previsto per il 6 marzo 2012, è stato poi più volte prorogato prima al 30 aprile, poi al 30 giugno e, da ultimo al 30 settembre 2012.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.