Portale MOSS operativo da oggi

A partire da oggi 1° ottobre, è operativo il portale Ue, dedicato agli operatori del commercio elettronico, delle telecomunicazioni e dei servizi radiotelevisivi, a cui è possibile registrarsi per avere la possibilità di non identificarsi più in ciascuno Stato membro e di dichiarare e versare in Italia le imposte dovute sui servizi di telecomunicazione, teleradiodiffusione ed elettronici prestati a persone che non sono soggetti passivi Iva (B2C), resi in altri Stati Ue. Si tratta del Moss (Mini one stop shop), le cui istruzioni operative per la registrazione sono state definite con provvedimento del direttore delle Entrate del 30 settembre 2014. Dal 1° gennaio 2015, poi, entrerà in vigore il nuovo regime Iva opzionale introdotto dall’Ue, in base al quale queste specifiche prestazioni si considereranno effettuate nello Stato membro del destinatario e non in quello del prestatore.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.