Redditi PF 2020 come compilano la dichiarazione gli eredi

La dichiarazione dei redditi delle persone defunte deve essere presentata da uno degli eredi

Stando alle istruzioni di compilazione del modello Redditi PF 2020 gli eredi rientrano tra “i soggetti che presentano la dichiarazione dei redditi per conto di altri soggetti” e pertanto devono compilare il modello redditi indicando i dati anagrafici ed i redditi del contribuente cui si riferisce la dichiarazione.

Il frontespizio del modello va compilato con i dati della persona defunta, mentre l’erede deve compilare il riquadro “Riservato a chi presenta la dichiarazione per altri” indicando il proprio codice fiscale e le proprie generalità oltre al “codice carica”.

Il codice carica va riempito in base alla tabella riportata nelle istruzioni della dichiarazione dei redditi e nel caso specifico degli eredi, va compilato inserendo il codice “7”.
Di fianco al codice nella casella “data di carica” va indicata la data del decesso del parente per cui si presenta la dichiarazione.

Vediamo ora i termini di presentazione della dichiarazione:

  • per le persone decedute nel 2019 o entro il mese di febbraio 2020 la dichiarazione va presentata nei termini ordinari e cioè dal 2 maggio 2020 al 30 giugno 2020 se fatta in forma cartacea presso l’ufficio postale, entro il 30 novembre se fatta in via telematica dal contribuente (in questo caso l’erede) o da intermediario abilitato.
  • per le persone decedute successivamente ossia decedute dal 1° marzo 2020 in poi i termini di presentazione sono indicati nella seguente tabella

 

Per quanto riguarda infine il pagamento della imposta se la persona è deceduta nel 2019 o entro il 28 febbraio 2020 si provvederà al pagamento del saldo 2019 secondo i termini ordinari ossia entro il 30 giugno, ovvero il 31 luglio con maggiorazione dello 0,40%

Se invece la persona è deceduta in data successiva al 28 febbraio 2020 allora i termini prorogati recentemente per il pagamento del saldo 2019 scadono il 30 dicembre 2020.

Attenzione va prestata al fatto che se la persona deceduta vantava un credito di imposta nel 730 dell’anno 2019 non rimborsato dal sostituto d’imposta, l’erede può vantarlo nella presentazione della dichiarazione per conto del defunto.