Redditometro, operazione partita

Sono state inviate dall’Agenzia delle Entrate le prime lettere ai contribuenti che sono considerati a rischio evasione a causa della differenza troppo marcata fra le spese effettuate nel periodo d’imposta 2009 ed il reddito dichiarato nello stesso periodo (differenza fra il reddito dichiarato e le risorse spese di oltre il 20%). In alcuni casi, sono già stati effettuati gli incontri di confronto con i contribuenti. E’, quindi, partita a tutti gli effetti l’operazione redditometro. Per il periodo d’imposta 2009, le lettere dovrebbero essere circa 20.000 (e non più 35.000 come era stato ipotizzato inizialmente).
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.