Registro revisori, equipollenza per i commercialisti

Negli emendamenti presentati al Senato all’articolo 1, comma 19, del D.L. n. 126/2013, varato il 31 ottobre scorso ed ora in fase di conversione in legge (dovrà essere convertito entro fine anno), emergono importanti novità con riguardo al Registro dei revisori, con la volontà da parte del Governo di mantenere le promesse fatte ai dottori commercialisti: Ritorno dell’equipollenza per i dottori commercialisti che entrerebbero nel Registro dei revisori legali senza alcun esame, gestione del Registro al Consiglio nazionale dei dottori commercialisti, validità per i tre anni di tirocinio del revisore dei 18 mesi di pratica svolti dall’aspirante dottore commercialista che abbia poi superato l’esame di Stato.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.