Remissione in bonis 5 per mille entro il 30 settembre

Fino al 30 settembre gli enti del volontariato, le associazioni sportive dilettantistiche e gli enti di ricerca scientifica, universitaria e sanitaria possono ancora presentare o regolarizzare le candidature per partecipare al riparto del 5‰ per l’esercizio finanziario 2014, pagando una sanzione di 258 euro tramite modello F24 indicando il codice tributo 8115 (remissione in bonis 5 per mille), senza possibilità di compensare, e presentando la domanda di ammissione al beneficio o trasmettendo la documentazione integrativa, nel caso in cui tali adempimenti non siano stati compiuti nei termini stabiliti.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.