Riforma della Giustizia, separazioni e divorzi senza giudici se non ci sono figli

Il decreto legge sulla semplificazione della giustizia civile (D.L. n. 132/2014) contiene un’importante novità riguardo ai procedimenti civili di separazione e divorzio. Infatti, questi procedimenti, da sempre rimessi esclusivamente all’autorità giudiziaria, vengono ora anche attribuiti, in caso di accordo, ad avvocati e ufficiali di stato civile. Questa forma di semplificazione, già in vigore, è tuttavia limitata, per ovvie ragioni, solo alla separazione e al divorzio di coniugi senza figli minori o senza figli maggiorenni non economicamente autosufficienti o portatori di handicap grave. L’obiettivo della norma è "alleggerire" i tribunali da buona parte dei procedimenti sulle "crisi di famiglia", indirizzandoli ad una definizione privata, nel caso degli accordi redatti dagli avvocati, o ad una definizione amministrativa, nel caso degli accordi redatti di fronte agli ufficiali di stato civile.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.