Rimborso IVA: garanzia solo per importi superiori a 15 mila euro

L’art. 13 del Decreto legislativo sulle semplificazioni fiscali, approvato il 30 ottobre scorso dal Consiglio dei Ministri, fa salire da 5 mila a 15 mila il limite fino al quale è possibile richiedere ed ottenere il rimborso IVA senza prestazione di garanzia. Per i rimborsi IVA di importo superiore a 15 mila, comunque, la garanzia sarà richiesta solo ad alcuni contribuenti, in particolare a coloro che svolgono un’attività d’impresa da meno di due anni diversi dalle start-up innovative, a coloro ai quali, nei due anni precedenti la richiesta di rimborso, sono stati notificati atti di accertamento di rettifica, ovvero a coloro che chiedono il rimborso a seguito di cessata attività.
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.